Giovedì, 25 Maggio 2017 07:29

G-Suite

Scritto da
Vota questo articolo
(2 Voti)

Google offre una vasta serie di strumenti per la didattica e la segreteria delle scuole in modo completamente gratuito!.

G Suite per Education offre le funzioni di G Suite Business gratuitamente agli istituti non profit di istruzione primaria, secondaria e superiore anche in Italia

Requisiti di idoneità per G Suite for Education

Per essere considerata idonea per G Suite for Education, la tua organizzazione deve essere un Istituto non profit di istruzione primaria, secondaria o superiore, accreditato da un organismo di accreditamento generalmente accettato.

Come richiedere la suite gratuitamente:

Vai al modulo di registrazione di G Suite for Education.

  1. Inserisci le informazioni su di te e sul tuo istituto.
  2. Fai clic su Avanti.
  3. Inserisci il dominio del tuo istituto o acquista un nuovo dominio.
  4. Fai clic su Avanti.
  5. Inserisci le informazioni per creare un account amministratore. È quello che utilizzi per accedere all'account G Suite for Education. 
  6. Leggi il Contratto relativo a G Suite for Education (Online) e seleziona la casella corrispondente.
  7. Fai clic su Accetta e registrati.
  8. Riceverai un'email contenente le informazioni sul tuo nuovo account.

Figo, ci sono e adesso cosa me ne faccio?

Come faccio ad accedere al mio account G Suite?

Se hai già una casella di posta elettronica (Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.),  vai a mail.google.com in qualsiasi browser web.Inserisci l'indirizzo email di G Suite (composto da Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. )  e la password.

Cos'è G Suite for Education?

G Suite for Education è un insieme di applicazioni web dedicate alla comunicazione ed alla collaborazione in ambiente scolastico e universitario.

Grazie a un accordo con Google è possibile usufruire, senza ulteriore registrazione, di tutti i servizi offerti dalla suite Google:

Gmail:

gmail è l’applicativo della gestione della posta e dei contatti. Sincronizza automaticamente la posta tra tutti i dispositivi in possesso (computer, smartphone, tablet), è in grado di distinguere quali sono le mail più importanti mettendole in evidenza, consente di annullare l’invio di un messaggio email entro un minuto dall’effettiva partenza. Inoltre integra un sistema di chat testuale, di chiamate vocali e di videochiamate: Hangouts.

Google Classroom:

 Classroom consente agli insegnanti di creare gruppi classe, di assegnare compiti, mandare messaggi, effettuare verifiche, inviare i risultati, tutto in maniera automatica, senza preoccuparsi di problematiche di archiviazione e conservazione dei dati.  L’intregrazione fra classroom e le app della posta, del calendario, degli strumenti di condivisione come Drive o Google+, fino ad arrivare ad app più complesse come Site ne fanno uno strumento molto potente.

Hangouts:

 hangouts è una sorta di Skype online, permette di chattare con i propri contatti inviando foto e piccoli allegati video, oppure di effettuare telefonate video o solo audio. Funziona sia tramite un browser web (Internet Explorer, Chrome, Firefox, Safari…) sia sui tablet e sugli smartphone Android o iOS.

Calendar:

è un calendario molto evoluto, consente di aggiungere gli impegni dalle mail interpretandone il contenuto (ad esempio: vediamoci giovedì alla sede centrale ...). Ma la sua peculiarità è la possibilità di creare eventi nei quali è richiesta l’approvazioni di altri utenti, molto utile in caso di pianificazione di riunioni.

Drive:

o anche chiamato google drive, è uno spazio online in cui poter salvare qualsiasi tipo di file. Semplifica la condivisione e l’accesso ai documenti permettendo di accedervi da qualsiasi dispositivo in qualsiasi parte del mondo. Tramite Google Drive è possibile inviare tramite email file di grandi dimensioni (le mail si fermano a 25MB), condividere cartelle di lavoro dove archiviare i documenti prodotti da un team di persone, commentare le modifiche apportate dei file, fare un backup dei documenti presenti sui dispositivi in possesso, visualizzare on-demand la maggior parte dei formati in circolazione. Google Drive può condividere documenti anche con utenti non inclusi nel circuito di applicativi Google.

Google Docs:

servizio di upload di documenti e di creazione online (anche collaborativa in tempo reale oltre che condivisa) di documenti, fogli di calcolo, presentazioni, form, ecc.

Google Sites:

servizio di creazione collaborativa di siti web con integrazione di video, immagini e documenti

Google Talk:

servizio di messaggeria istantanea

Google Video for Education:

è una soluzione per l’hosting e la condivisione di video. Permette alle scuole di veicolare comunicazioni o collaborazioni interne utilizzando video.

E se voglio sapere di più?

Google mette a disposizione guide e supporto per gli utenti tramite l'help in linea, consultabile all'indirizzo http://www.google.com/support/.

Letto 112 volte Ultima modifica il Giovedì, 25 Maggio 2017 11:21